Archivio notizie

Sconfitta casalinga per 1 - 4. La Virtus cade nel momento sbagliato.

Pubblicato in - 2018-12-11 10:28:00

La peggiore gara della stagione per i ragazzi di Mister, sconfitti in casa dal Torfit Castelfidardo

Per il tecnico conversanese dal primo minuto scendono in campo: De Simone (rientrante da un lungo infortunio), Leggiero, Capitan Ferdinelli, Mario Paz, ed il Neo acquisto Paolo Rotondo. I castellani esordiscono con Taibi tra i pali, Carducci, Mide, Silveira e Paludo.

Gara equilibrata nella prima frazione di gioco. I padroni di casa provano a mettere alle strette i ragazzi di mister Gianangeli, i quali tengono botta e provano a colpire in contropiede. Veramente poche emozioni nella prima parte di gara che si sblocca a 12'33" con il primo goal in maglia granata di Gabriel Kerpen imbeccato in maniera ineccepibile da Leggiero. Da segnalare il tiro libero fischiato a favore dei virtussini nel finale di tempo; sul dischetto di presenta Rotondo, esecutore infallibile nei suoi passati anni in maglia granata, che questa volta manca lo specchio della porta ospite. La prima frazione di gara si conclude con la Virtus Rutigliano in vantaggio per 1 a 0.

Nei secondi venti minuti di gioco i rutiglianesi calano d'intensità e subiscono le sortite offensive dei marchigiani abili ad approfittare di ogni minima distrazione della retroguardia granata. Infatti basta solo un minuto esatto di gioco ai fidardensi per realizzare la rete del pareggio con Paludo, fenomenale a calciare dalla distanza e battere l'incolpevole De Simone, trovando l'incrocio dei pali. Ferdinelli prova a suonare la carica e confeziona un’azione da manuale del calcio con Gabriel Kerpen, ma è il numero 10 granata a sbagliare tutto calciando fuori a porta sguarnita. Una palla persa di Rotondo dà il via al contropiede del 1 a 2 per gli ospiti realizzato da Carducci con un diagonale preciso e potente. Piersimoni realizza l'1 a 3 con una prodezza che diffcilmente dimenticherà, un trio al volo sotto il sette con De Simone fermo a guardare. Chiaffarato prova ad utilizzare la carta del portiere di movimento inserendo Minoia, ma nemmeno questa mossa sembra sufficiente a fermare i ragazzi di Gianangeli. Le marcature vengono chiuse da Paludo, furbissimo a sfruttare l'alternanza tra i portieri granata ed a colpire dalla distanza a porta vuota.

La gara si conclude per 1 a 4. Una vera e propria disfatta per i padroni di casa, forse troppo conviniti dei propri mezzi. Il prossimo impegno sarà sabato 15 alle ore 16 nel derby di Sammichele. 

VIRTUS RUTIGLIANO: Leggiero, Minoia, Rotondo, Clemente, Castiglione, Pozzi, Ferdinelli, Kerpen, De Simone, Lauro, Primavera, Paz Bahillo – All. Chiaffarato
TORFIT CASTELFIDARDO: Taibi Prando, Carducci, Caporalini, Magnaterra, Mercolini, Neves Martins, Piersimoni, Paludo, Mide, Silveira, Bellagamba – All. Gianangeli
ARBITRI: Andolfo (Ercolano), Grande (Rossano)
RETI: 12:33 p.t. Kerpen (VR), 1:00 s.t. Paludo (TC), 2:15 Carducci (TC), 13:49 Piersimoni (TC), 18:43 Paludo (TC)
AMMONITI: Leggiero (VR), Taibi Prando (TC)
NOTE: A 18:28 p.t. Rotondo (VR)

Commenti